Programma Comunale degli Impianti Radio Base

. Il Comune di Empoli ha adottato il 15/09/2021 con Deliberazione della Giunta Comunale il Programma Comunale degli impianti radio base, ai sensi della  Legge regionale 6 ottobre 2011, n. 49 “Disciplina in materia di impianti di radiocomunicazione”, art. 9 che verrà successivamente approvato dal Consiglio Comunale.

Il Programma definisce la localizzazione degli impianti di telefonia su proposta dei Piani di sviluppo della rete presentati dai gestori all’Amministrazione Comunale entro il 31 ottobre di ogni anno, perseguendo obiettivi di qualità, secondo quanto descritto all’art. 2 della legge regionale n. 49 sopra citata; ha durata triennale ed è aggiornato, qualora necessario, annualmente, in relazione alle esigenze dei programmi di sviluppo della rete.

Quest'anno il Programma è stato aggiornato con l'introduzione di nuovi siti, tutti di proprietà comunale, secondo principi che attengono alla distribuzione uniforme delle stazioni radio base sul nostro territorio, nell'ottica di minimizzare l’inquinamento  elettromagnetico (Art. 8 Comma 6, Legge Quadro n. 36 del febbraio 2011), promuovendo anche la collocazione di nuovi impianti di due o più gestori su siti esistenti (cositing). Ciò in attuazione della normativa in materia che pone al centro il rispetto del principio di precauzione, sancito dal trattato istitutivo dell'Unione europea, volto alla minimizzazione dell'esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici, attraverso un'opportuna localizzazione degli impianti di radiocomunicazione, compatibilmente alle esigenze di funzionalità delle reti di telecomunicazione.

La redazione del Programma è stata realizzata mediante un confronto con i gestori di telefonia mobile sulla base dei loro piani di sviluppo e  l’attivazione di un percorso di  confronto e coordinamento dei servizi interni all’Amministrazione che a vario titolo esprimono competenze in materia: Servizio Tutela Ambientale, Servizio Urbanistica, Servizio Patrimonio.

Nel Comune di Empoli sono presenti 47 impianti su 32  siti esistenti. Il nuovo Programma Comunale propone ulteriori 15 aree in cui è possibile inserire nuovi impianti per quanto per alcuni siti si promuova in via prioritaria l’utilizzo dell’impianto in essere, laddove già presente.

Le aree suddette, tutte di proprietà comunale,  come da relazione tecnica allegata, sono le seguenti:

AREA 1 – PARCHEGGIO OSPEDALE, VIALE BOCCACCIO

AREA II – PARCHEGGIO PIRANDELLO, VIA PIRANDELLO, 50

AREA III– AREA VERDE SGAMBATURA CANI, VIA XI FEBBRAIO 

AREA IV – CASE POPOLARI, VIA VAL PUSTERIA

AREA V – EX MACELLI, STRADA STATALE 67

AREA VI – PARCHEGGIO PULIDORI, VIA PULIDORI 

AREA VII – PARCHEGGIO, VIA PARTIGIANI D’ITALIA

AREA VIII – PARCHEGGIO PALAGINI, LARGO REMO SCAPPINI

AREA IX – AREA VERDE STADIO, VIA DELLA MARATONA

AREA X – AREA VERDE PONZANO, VIA DI PRATIGNONE

AREA XI – CIMITERO MARTIGNANA, VIA VALDORME NUOVA

AREA XII – CIMITERO DEI CAPPUCCINI, VIA VALDORME

AREA XIII – CAMPO SPORTIVO DI MONTRAPPOLI, VIA SALAIOLA

AREA XVI – CIMITERO BRUSCIANA, VIA SENESE ROMANA

AREA XV – PARCHEGGIO STAZIONE RICARICA ENEL, VIA I MAGGIO

La procedura di approvazione o di aggiornamento del Programma Comunale degli impianti assicura, secondo quanto previsto dalla L.R. 49:

  1. la trasparenza, l’informazione e la partecipazione della popolazione residente e di altri soggetti pubblici e privati interessati;
  2. la consultazione con i comuni confinanti, al fine di garantire la corretta localizzazione degli impianti in considerazione di presenti o future destinazioni d’uso del territorio, nonché favorire l’accorpamento di impianti su supporti comuni ai sensi dell’articolo 11, comma 1, lettera d).

Il processo partecipativo descritto alla lettera a) avrà una durata temporale di 30 giorni a partire dal 16 settembre.

Le osservazioni o le proposte potranno essere:

In mancanza di adeguati strumenti informatici, potranno essere consegnate in forma cartacea all’Ufficio Relazioni al Pubblico – Ufficio protocollo (da lunedì a giovedì dalle 8 alle 18.30, venerdì dalle 8 alle 13.30 e sabato dalle 8 alle 12).