Uno spettacolo su Giuseppe Verdi apre la stagione teatrale alla Fondazione Chiarugi

.

EMPOLI – È con “Luci su un fatto di cronaca. L’ultimo saluto a Giuseppe Verdi dalla prima pagina dei giornali del 27 gennaio 1901” che la Fondazione Vincenzo Chiarugi della Misericordia di Empoli inaugura un percorso teatrale con appuntamenti fino al periodo estivo, aperti a tutti e ad ingresso libero.

La struttura empolese propone per domenica 26 gennaio alle ore 16.00, come primo spettacolo in calendario, il racconto teatrale sulla morte del Maestro Verdi, scritto ed interpretato da Gilberto Colla, e prodotto dall’associazione culturale Plantago.

Lo spettacolo rievoca gli ultimi giorni di vita del musicista, nel lontano gennaio 1901, attraverso una rilettura della cronaca giornalistica del tempo, che diviene il copione per una performance teatrale sulla trepidante attesa del mondo per la sorte di Verdi. La notizia della morte del Maestro, accolta in Italia con profonda commozione e cordoglio, e rimbalzata sulle prime pagine di molte testate giornalistiche come Il Secolo, Il Corriere della sera o Il Tempo, si accompagna alla musica di Verdi con brani tratti dalle sue opere, interpretati dai più grandi cantanti lirici del secolo scorso.

"Luci su un fatto di cronaca" si terrà nel giardino d'inverno della Fondazione Chiarugi (Via Guido Monaco 23, Empoli). Al termine, sarà offerto un aperitivo ai partecipanti.

Per informazioni e prenotazioni: Fondazione Vincenzo Chiarugi della Misericordia di Empoli 0571-590219 comunicazione.chiarugi@gmail.com

 

(Fonte: Fondazione Vincenzo Chiarugi della Misericordia di Empoli)