“Toscana Carbon Neutral 2020”, si parte: affidato l’incarico di progettazione e studio a Nemo srl di Firenze

Il progetto prenderà forma nel prossimo mese, riguarderà la piantumazione di nuovi alberi nelle zone artigianali e commerciali della città e nelle aree di sosta prive di vegetazione

.

EMPOLI - La Toscana vuole porsi tra le regioni più all'avanguardia di Europa nella lotta ai cambiamenti climatici e lo fa pubblicando un bando per progetti integrati per l'abbattimento delle emissioni climalteranti in ambito urbano con il quale mettere in pratica azioni concrete per combattere il riscaldamento globale.
Si chiama “Toscana Carbon Neutral” a cui anche il Comune di Empoli intende partecipare con un progetto che risponda a tutti i requisiti richiesti e consenta di garantire alla città un miglioramento netto della qualità dell’aria andando a contrastare le emissioni laddove risultano concentrate.
L’amministrazione comunale punta quindi a realizzare un intervento importante che abbia risultati certi ed efficaci sull’ambiente e capace di aggiudicarsi un cofinanziamento rilevante da parte della Regione Toscana.

IL PROGETTO EMPOLESE - Il progetto che nel prossimo mese prenderà forma riguarderà la piantumazione di nuovi alberi in ambito urbano nelle zone artigianali e commerciali della città e nelle aree di sosta prive di vegetazione e avrà un costo complessivo di € 250.000,00.
Massimo Marconcini, assessore all’ambiente del Comune di Empoli, dichiara: «Il nostro obiettivo dichiarato è duplice: da un  parte conservare il ricchissimo patrimonio arboreo esistente in città, attraverso cura, sostituzione delle piante laddove necessario; dall’altra,
piantiamo e andiamo ad incrementare il patrimonio arboreo stesso con tutti gli strumenti, le azioni e i progetti che possiamo  mettere in campo. Abbiamo partecipato a questo bando – continua l’assessore - auspichiamo di essere scelti, affinché anche questa opportunità a carattere regionale ci sia utile per il raggiungimento degli obiettivi».

AFFIDAMENTO INCARICO DI PROGETTAZIONE E STUDIO DI FATTIBILITÀ - E’ stato affidato un incarico di progettazione ad uno Studio composto da esperti in materia ambientale, Nemo Srl di Firenze, che si sono resi disponibili a lavorare in sinergia con l’ufficio comunale a partire da subito, cioè in pieno mese di agosto, per arrivare così alla definizione del progetto di studio di fattibilità e definitivo nei tempi utili per la partecipazione al bando con tutti i dati e le valutazioni richieste. L’incarico riguarda, come già detto, la redazione dello studio di fattibilità e del progetto definitivo, per un costo complessivo di € 14.000,00 euro.

TOSCANA CARBON NEUTRAL - Il bando regionale è rivolto ai 63 comuni della Toscana soggetti all’elaborazione ed approvazione dei Piani di azione comunale (PAC) tra i quali il Comune di Empoli. L’obiettivo dei progetti dovrà essere quello di migliorare la qualità dell’aria con strumenti diversi da quelli delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica attraverso la piantumazione di alberi capaci di fare da filtro assorbendo le emissioni di CO2 e di gas inquinanti emesse nell’aria. Gli alberi, a differenza di qualsiasi impianto, non producono infatti impatti ambientali e non devono essere visti solo come arredo urbano, ma anche e soprattutto come un modo efficace per assorbire CO2 e gas inquinanti come PM10 e NO2.  Il contributo della vegetazione è duplice e si espleta sia attraverso l’assorbimento diretto della CO2 per via stomatica che attraverso la riduzione delle emissioni di CO2 derivante dal risparmio energetico indotto dalla presenza degli alberi. È noto infatti che la presenza di alberi mitiga l’effetto isola di calore e ha un effetto coibentante e frangivento, con conseguente risparmio energetico derivante dal minor utilizzo dei condizionatori in estate e dei riscaldamenti in inverno.