‘Ti Consiglio la solidarietà’, dalla raccolta dei consiglieri comunali quasi 2 tonnellate di alimenti per RE.SO.

Il presidente dell’assemblea cittadina Alessio Mantellassi e la presidente dell’associazione Marinella Catagni ringraziano tutte le forze politiche per la disponibilità e le persone che hanno donato

.

EMPOLI – I numeri a volte contano più delle parole, soprattutto se si sta parlando di chilogrammi di prodotti raccolti durante una raccolta alimentare di solidarietà.

Sono quasi due tonnellate, per la precisione 1.857 i chili di alimenti che sono stati donati dalla cittadinanza durante l’iniziativa del Consiglio Comunale di Empoli, organizzata sabato scorso, 30 maggio, 

‘Ti Consiglio la solidarietà’ il titolo della mobilitazione di tutti i consiglieri comunali, di tutte le forze politiche rappresentate nell’assemblea cittadine, che si sono a turno impegnati nella raccolta insieme ai volontari dell’associazione Recupero Solidale, da mattina a sera, dalle 9 alle 19, due ore a testa. I prodotti, che andranno a sostegno delle famiglie empolesi,  che si trovano in difficoltà economica a causa della emergenza sanitaria dovuta al COVID -19.

L’iniziativa si è svolta immediatamente all’esterno del supermercato Coop del centro commerciale di Empoli. 

«Reputo che sia stata un’esperienza estremamente positiva – spiega il presidente del Consiglio Comunale Alessio Mantellassi –. Tutta l’assemblea ha aderito con grande volontà e spirito unitario. Ci sono cose che hanno un alto valore civico e che non devono legarsi ad alcun tipo di divisione. Ringrazio davvero tutti i gruppi consiliari perchè hanno dato disponibilità a far parte dei 5 turni da due ore che hanno coperto tutta la giornata. Tutti  insieme abbiamo fatto sì che fisicamente si potesse raggiungere questo risultato. Da sottolineare la risposta delle persone. Le loro donazioni sono state fondamentali e tutto questo dimostra ancora una volta che agli empolesi basta dare la possibilità di aiutare gli altri, di chiedere loro una mano e subito rispondono. L'abbiamo visto con quasi 2 tonnellate di alimenti raccolti, ma voglio sottolineare anche i sorrisi, le buone parole e la disponibilità dei cittadini. Tutto ha funzionato bene grazie anche al supporto di un’associazione come Re.So. che abbiamo voluto coinvolgere subito per l’esperienza e la conoscenza di attività simili. Re.So permette soprattutto di mettere questi alimenti all'interno di una rete associativa ben coordinata da anni che non smette mai, Covid o non Covid, di aiutare chi ha bisogno». 

«Si tratta di numeri molto importanti e inattesi – evidenza Marinella Catagni, presidente di Re. So –. Due tonnellate circa di prodotti alimentari sono tante. Sono quantità notevoli che andranno a dare una mano a tutte quelle famiglie che si trovano in difficoltà in questo momento. Ci sono persone che sono in vera difficoltà economica dal punto di vista dell'approvvigionamento alimentare. Ma il peso, il valore di questa raccolta è ancora maggiore perché il Consiglio Comunale della città ha messo a disposizione un giorno del suo tempo per dare una mano a chi ha bisogno. Un impegno civico fattivo e simbolico per la comunità che loro rappresentano. Quindi un grazie veramente di cuore a tutto il Consiglio Comunale». 

.

.

.