Servizi educativi, i nidi dell’Empolese Valdelsa sono un’eccellenza in Toscana

Indagine della Regione sulla qualità rilevata nelle strutture. Investimento sulla formazione da parte della Conferenza Zonale per l’istruzione

.

Nell’anno educativo 2017/2018 la Regione Toscana ha promosso un’indagine di rilevazione della qualità dei servizi educativi zero tre che ha interessato 780 nidi toscani. L’indagine, che ha visto coinvolti 35 nidi di infanzia degli undici Comuni dell’Unione Empolese Valdelsa, ha potuto verificare l’alto standard di qualità dei servizi educativi. I nidi di infanzia del territorio sono stati visitati da rilevatori esterni incaricati dalla Regione che hanno potuto riscontrare un livello alto di qualità offerta.

Il raggiungimento di un tale risultato dimostra come nella Zona si siano ormai raggiunti traguardi importanti nel settore della cura e del sostegno alla genitorialità, frutto di un grande e costante impegno e che vede riconosciuto il diritto all’educazione sin dai primi anni di vita. Infatti i risultati dell’indagine, resi pubblici dalla Regione in questi giorni, individuano la Zona Empolese Valdelsa come una tra le migliori rispetto alla qualità, riportando una media di punteggi che si colloca nella fascia alta.

Da segnalare un aspetto significativo che è dato dall’allineamento qualitativo alto  tra i servizi pubblici e servizi gestiti in appalto e valori medio alti tra privato convenzionato e privato puro. Un risultato frutto di un grande impegno portato avanti dalla Zona fatto di investimenti economici e professionali dei Comuni.

Un investimento, da parte della Conferenza zona per l’istruzione degli 11 Comuni, che si alimenta di una continua e altamente qualificata formazione del personale educativo e da un accompagnamento delle figure di coordinamento pedagogico che operano a stretto contatto con gli educatori dei servizi.

In seguito all’indagine la Regione non ha dato nessun suggerimento rispetto al miglioramento dei servizi, ma solo l’auspicio del mantenimento di questo alto standard.

I servizi educativi sono centrali per la crescita dei bambini, sono un presidio per la comunità che li accoglie e sono luoghi generatori di benessere per i bambini e le famiglie che li frequentano. Ad oggi, avere servizi di qualità significa supportare realmente le famiglie ed incoraggiare la genitorialità.

Va ricordato che proprio in questo periodo sono aperte le iscrizioni ai servizi educativi.

Fonte: Unione dei Comuni Empolese Valdelsa