Verso la rotatoria all’incrocio fra la Tosco Romagnola e Via Cherubini

La giunta comunale approva il progetto definitivo e chiede un finanziamento del 40% dell’investimento partecipando a un bando Regionale

Verso la rotatoria all’incrocio fra la Tosco Romagnola e Via Cherubini

EMPOLI – I lavori per la realizzazione della rotatoria all’ingresso della strada Circonvallazione Sud, iniziati a metà agosto, vanno avanti e, come da programma, termineranno entro la fine del 2020.
Ma nel frattempo l’amministrazione comunale di Empoli sta pensando a un altro punto focale per la viabilità cittadina.
Lungo la Tosco Romagnola, appena entrati a Empoli dalla parte est, l’intersezione con Via Cherubini è una delle più delicate sia a livello di volumi di traffico, sia per la sua pericolosità. In quell’incrocio si sono registrati diversi incidenti e quindi è stato deciso di realizzare anche lì una rotatoria.
Ieri, lunedì 14 settembre, la giunta comunale ha approvato il progetto definitivo per questa opera, fra le più attese dalla cittadinanza. Sarà la terza rotatoria realizzata in pochi anni lungo la statale dopo quella al ponte sull’Arno e quella all’incrocio con Via Bisarnella.
Il progetto sarà utile anche per partecipare a un bando regionale dal titolo “Azione Regionale sulla Sicurezza Stradale in Attuazione del PRIIM a supporto degli Enti locali per la realizzazione di interventi di Sicurezza Stradale” che ha l'intento di cofinanziare interventi volti al miglioramento della sicurezza stradale in Toscana.
Il Comune di Empoli chiederà un contributo del 40% del costo dell'opera corrispondente a 120.000 euro.
Il bando regionale mette a disposizione 5.000.000 euro per mettere in atto tutte le misure necessarie al fine di contrastare il fenomeno dell'incidentalità stradale e ridurre morti e feriti sulle strade.
Il costo complessivo della rotatoria Tosco Romagnola/Via Cherubini è di 300.000 euro. L’obiettivo dell’amministrazione comunale è di arrivare quanto prima al progetto esecutivo e alla successiva procedura di gara per vedere l'apertura del cantiere durante la primavera 2021. Il settore lavori pubblici del Comune è al lavoro.
La rotatoria eliminerà tutte le svolte a sinistra e i conflitti tra le varie correnti veicolari che verranno convogliate tutte all'interno dell'anello.
Sarà posta all’altezza dell’attuale spartitraffico di Via Cherubini, comprendente anche le due intersezioni con Via della Pratella.