Rappresentazione del musical “Siamo Storie” a cura della compagnia teatrale “Tutti e nessuno”. 30a Giornata mondiale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

Mercoledì 20 novembre, Teatro Excelsior di Empoli, dalle ore 20.45

.

In occasione del trentennale della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia (New York, 20.11.89), ratificata dallo Stato il 27 maggio 1991 con la legge n. 176, la Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa, in collaborazione con la rete del progetto “Mi fido e mi affido” finanziato dalla Regione Toscana - Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione sociale - D.G.R. 464/1 (decreto dirigenziale n. 15.919 del 19/10/2017) e cofinanziato dalla Società della Salute Empolese Valdelsa Valdarno (deliberazione n. 22 del 20/09/2017) ha inteso promuovere un’iniziativa di sensibilizzazione, con particolare riferimento al tema dell’affidamento familiare e delle varie forme di accoglienza di bambini e adolescenti in difficoltà.

L’iniziativa si concentra, in particolare, sulla rappresentazione del musical “Siamo storie”, realizzato dalla compagnia teatrale “Tutti e nessuno” di Colle di Val d’Elsa (SI), che si terrà mercoledì 20 novembre, dalle ore 20.45, presso il Teatro Excelsior di Empoli.

La rappresentazione sarà preceduta dai saluti istituzionali e da una breve presentazione delle attività che il Centro Affidi e le molte realtà del territorio stanno sviluppando per promuovere e sostenere il tema dell’affidamento familiare e delle varie forme di accoglienza a sostegno dei bambini e delle famiglie. In particolare, l’attuale rete di collaboratori del Centro Affidi, legata al progetto “Mi fido e mi affido” vede l’impegno delle seguenti realtà:
Associazione La Casa di Hyppa e Lella Onlus,
Associazione Porte Aperte Onlus,
Piccola Casa della Divina Provvidenza – Cottolengo di Empoli,
Cooperativa Sociale Il Piccolo Principe,
Cooperativa Sociale La Pietra d’Angolo,
Associazione Raggio di speranza Onlus,
Consorzio Co&So.

(Fonte: Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa)