Processionaria, interventi costanti sul territorio Necessario anche il controllo da parte dei privati

Dalle verifiche risulta minore presenza del lepidottero rispetto agli anni passati

.

EMPOLI – Prosegue anche in questi primi mesi del 2019 l’attività di monitoraggio e lotta alla processionaria.

L'amministrazione comunale ha incaricato la ditta specializzata nelle disinfestazioni di eseguire, già dal mese di gennaio, i controlli preventivi sulle piante che ormai da anni recano il problema della presenza di processionaria. Particolare attenzione è stata posta ai giardini delle scuole, ai giardini pubblici con giochi per bambini e agli spazi dedicati ai cani.

Dai controlli eseguiti è stata riscontrata una minore presenza del lepidottero rispetto agli anni passati. 

Le azioni di distruzione dei nidi e di cattura con trappole feromoniche, eseguite nel 2018 dal Comune, su molte piante del patrimonio arboreo, unitamente a quelle promotrici della cultura della prevenzione, hanno senz'altro contribuito quest'anno al risultato ottenuto in termini di riduzione dell'infestazione. 

Tuttavia alcune piante sono risultate comunque infestate e pertanto su queste è stato effettuato o già programmato un primo intervento di rimozione dei nidi, attraverso l'intervento degli operatori direttamente sull’albero grazie all’uso della piattaforma area.

Dove non sarà possibile effettuare gli interventi di taglio sarà eseguita la disinfestazione con prodotti abbattenti.

Va sottolineato che, per non vanificare il lavoro svolto dal Comune, anche i privati che possiedono piante nelle loro proprietà, in particolare pini, devono esercitare il controllo ed eventualmente intervenire autonomamente, per effettuare la necessaria lotta alla processionaria.