Premio Pozzale, incontri con la scuola. All’Auditorium c’è Francesco Benigno

Appuntamenti di approfondimento sui tre libri vincitori dedicati ai docenti degli istituti scolastici superiori di Empoli. Domani l’autore e giovedì incontro sulle altre due opere vincitrici

.

EMPOLI – I lavori intorno al Premio Pozzale-Luigi Russo 2019 fervono. E la scuola è al primo posto.
In questa settimana sono in programma incontri con docenti e studenti che avvicineranno il mondo scolastico alle opere e agli autori vincitori.

‘La voce dei libri’ si intitolano i due incontri di approfondimento sui tre libri vincitori.

Gli appuntamenti si rivolgono ai docenti degli istituti scolastici superiori di Empoli, realizzati in collaborazione con l’ADI (Associazione degli Italianisti), ente qualificato del MIUR per la formazione degli insegnanti e con la collaborazione della biblioteca comunale ‘Renato Fucini’.

Appuntamento domani, martedì 17 settembre alle 17.30, con una lectio magistralis di Francesco Benigno all’Auditorium di Palazzo Pretorio, in piazza Farinata degli Uberti, che sarà preceduto da un saluto di Giulia Terreni, assessore alla cultura del Comune di Empoli e del segretario della Giuria del Premio, Matteo Bensi. All’incontro sarà presente l’autore: Franceco Benigno insegna Storia moderna presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, studioso di storia politica europea della prima età moderna, ha vinto il Premio Pozzale 2019 grazie al libro ‘Terrore e terrorismo (Einaudi 2018)’.

Un altro incontro è in programma giovedì 19 settembre alle 17, sempre all’Auditorium di Palazzo Pretorio, e saranno presenti Andrea Bruscino (ADI) che tratterà sul libro di Evelina Santangelo, Da un altro mondo (Enaudi 2018); e Cristina Chelli (circoli di lettura della “Fucini”) che presenterà invece il libro di Claudia Durastanti, La Straniera (La nave di Teseo 2019). Gli altri due vincitori del premio letterario.

 

In attesa della premiazione, prevista sabato 16 novembre, è aperta da giugno la possibilità di partecipare alla Giuria Popolare. I principali elementi di novità della scorsa edizione sono stati la costituzione e il coinvolgimento dei cittadini-lettori, delle librerie cittadine e delle scuole superiori nonché l'attivazione dei Circoli di Lettura, ormai divenuti un appuntamento immancabile della biblioteca ‘Renato Fucini’.


Alla Giuria Popolare si partecipa esprimendo una preferenza tra uno dei tre libri vincitori di questa edizione, da questo indirizzo web: http://www.premiopozzale.it/giuria_popolare.asp fino al 31 ottobre 2019. Si sceglierà un titolo fra i tre vincitori a cui sarà assegnata la ‘Selezione dei lettori’. 

E' possibile anche inserire una propria recensione; la più significativa e originale sarà letta per conferire la menzione speciale lettori al libro preferito dalla Giuria Popolare durante la cerimonia di premiazione.

Chi partecipa alla giuria popolare potrà ricevere un singolare omaggio da una delle librerie cittadine esibendo il coupon che visualizza votando. I libri vincitori del Pozzale possono essere presi in prestito in biblioteca oppure acquistati in una delle librerie cittadine (Cuentame, Rinascita, San Paolo), con uno sconto del 10%.