Parco di Serravalle, verso la realizzazione di un punto ristoro all’ingresso del parco

Aggiudicati i lavori alla ditta. Il vicesindaco Fabio Barsottini: «Vogliamo che possa essere vissuto nel suo splendore sia in estate sia in inverno»

polivalente serravalle

EMPOLI – Un punto ristoro al Parco di Serravalle, l’area verde pubblica più grande di Empoli e base per i pomeriggi liberi di centinaia di empolesi e non solo.

L’investimento del Comune di Empoli è di 150.000 euro. L’area interessata si trova proprio all’ingresso del parco, in zona parcheggio.  

L’intervento è stato aggiudicato, in via definitiva, con una determina dirigenziale che è stato pubblicata nei giorni scorsi alla ditta BAR.TE.CO di Castelfiorentino. 

La struttura costituirà un punto di collegamento tra il parcheggio e la zona del prato, a due passi dal laghetto, e svolgerà non solo una funzione di ristoro ma di ingresso e accoglienza al parco principale della città.

Sarà una struttura con un forte legame con il contesto esterno per la scelta dei materiali e della forma architettonica. Si sta parlando di un piccolo edificio composto da una parte chiusa, dove saranno sistemati tutti i servizi, e una aperta a disposizione dei fruitori.

La volontà dell'amministrazione di dotarsi di una struttura di questo tipo deriva dalla intenzione di far vivere il parco a pieno, garantendo un punto ristoro, di incontro e di informazione utile a tutti i frequentatori del parco. 

«Vivere il Parco di Serravalle tutto l’anno. Parliamo di un luogo caro a tutti noi empolesi e per questo vogliamo che possa essere vissuto nel suo splendore sia in estate sia in inverno. Oggi più che mai – sottolinea il vicesindaco Fabio Barsottini – dobbiamo investire sugli spazi pubblici, renderli belli e fruibili a tutti. È importante farlo perché è proprio in questi luoghi che si forma l’identità di una comunità. Ecco perché investire sulla bellezza degli spazi pubblici significa curare l’anima della nostra identità».

La struttura ha una dimensione di circa 48 metri quadrati coperti oltre a circa 60 metri quadrati di superficie all'aperto. La pavimentazione interna ed esterna saranno in calcestruzzo architettonico, il tutto sarà delimitato in modo da permettere un effetto armonico e di collegamento tra la nuova struttura ed il contorno verde circostante. Il rivestimento in acciaio corten, unito all'effetto di movimento creato dalle pannellature, servirà a rafforzare il legame tra edificio e natura.

Si tratta dell’ennessimo investimento che l’amministrazione comunale fa per il parco di Serravalle. Due nuove aree gioco accessibili, la staccionata che costeggia tutto il laghetto e poi ancora il nuovo servizio igienico installato dove era la struttura precedente,  la quale negli ultimi anni era stata più volte danneggiata a causa di atti vandalici.

Quasi 200.000 euro di investimento a cui si aggiunge ora il punto ristoro con l’obiettivo di averlo attivo dalla primavera 2021.

 

polivalente serravalle 1

 

 

polivalente serravalle 2