‘Muve’, tanti auguri! Otto anni festeggiati con una serata speciale

Giovedì 12 luglio alle 21.30. Reportage sulla città di Empoli del 1940 dello scrittore Corrado Alvaro grazie a Giallo Mare, poi il concerto dei Mirincoro e quindi un brindisi con torta

.

EMPOLI – Buon compleanno Muve! Giovedì 12 luglio 2018, alle 21.30, nell’ambito del Luglio Empolese, il Museo del Vetro di Empoli festeggerà i suoi primi otto anni. Un traguardo importante, tante le attività svolte in questi anni, tante iniziative culturali che vanno avanti senza sosta.

In occasione dell'ottavo anniversario della sua apertura, il MuVe fu inaugurato il 2 luglio 2010, il Museo del Vetro, in collaborazione con l’associazione Amici del Muve, presenta un programma articolato su due fronti.

Giallo Mare Minimal Teatro darà l'opportunità di conoscere un reportage scritto per  il quotidiano ‘La Stampa’, nel 1940,  dallo scrittore italiano, di origine calabrese,  Corrado Alvaro dal titolo ‘Empoli, il popolo, i vetri’, successivamente ripubblicato nell'opera Itinerari italiani. 

Una rappresentazione della città, fortemente segnata dalla principale attività economica che dava lavoro a migliaia di lavoratori e lavoratrici: "fuori, a perdita d'occhio, ci sono i depositi delle damigiane e dei fiaschi nudi, separati da muriccioli" ... "i carrettini dei fiaschi da impagliare sono fermi davanti alle porte"  e una descrizione inedita e suggestiva del lavoro dei vetrai, faticosissimo:  "Ha il carattere del lavoro comune come una scuola – scriveva Corrado Alvaro; il forno del vetro è come un gran calamaio cui  attingono tutti, e in circolo ognuno si dispone con la sua canna. È come se concertassero gli strumenti...".

 
A seguire il concerto del Mirincoro, con un repertorio di canti popolari: anche il canto corale si configura come lavoro comune.

La festa di compleanno si concluderà con una torta speciale e con un brindisi.