Maggio Metropolitano presenta il ‘Gioco di Mozart’ a 300 studenti. The WAM Game al Perla

Cinema Teatro La Perla, martedì 23 ottobre 2018 alle 10. Regia e scrittura scenica di Manu Lalli, coproduzione con Venti Lucenti

.

EMPOLI – The WAM Game è uno spettacolo. The WAM Game è un gioco. The WAM Game è un racconto. Sul palco del teatro cinema La Perla di Empoli, Via dei Neri, martedì 23 ottobre, alle 10, saliranno gli attori della compagnia di teatro e comunicazione Venti Lucenti a raccontare la vita di uno dei più grandi compositori della storia: Wolfgang Amadeus Mozart. Iniziativa che rientra nell’intenso programma del Maggio Metropolitano, in collaborazione con il Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni, con la regia e la scrittura scenica a cura di Manu Lalli, in coproduzione con Venti Lucenti.
È prevista la partecipazione di 300 studenti grazie alla presenza di alunne e alunni delle scuole primarie di Ponte a Elsa, Baccio da Montelupo, Ponzano, Cascine, Serravalle, Pontorme e Pozzale.  

CHE COSA E’ ‘THE WAM GAME’ – La storia della vita del grande Wolfgang Amadeus Mozart attraverso la sua straordinaria musica, gli avvenimenti più importanti, coloro che lo amarono, venerarono e detestarono. Uno spettacolo in cui i giovani studenti, il pubblico, vengono coinvolti, catturati da gag diventando spettatori oppure anche interpreti. Divertendosi. Il pubblico viene quindi coinvolto in una sarabanda di gag e accelerazioni narrative diventando di volta in volta spettatore o interprete. In poco più di un’ora, si viene quindi trasportati nella Vienna e nell’Europa della fine del ‘700 fra cortigiani feroci, nobili annoiati, impresari arruffoni e librettisti italiani. Quattro attori guidano un viaggio fatto da decine di personaggi che cambiano continuamente di costume, di ruolo, di stato, ma anche di parole, di note meravigliose (opere, concerti, sonate, minuetti, musica sacra) e poi castelli, abbazie, regge, teatri, imperatori, re, papi, duchi, marchesi, cantanti svenevoli, compositori e inventori, odio, desideri, passioni. Un costante intreccio fra l’arte e la vita dal quale emerge un ritratto originale e appassionato e alle volte malinconico del grande Wolfgang Amadeus Mozart!


VENTI LUCENTI - Associazione culturale, teatro e comunicazione, nasce nel 1993 dall’esperienza di alcuni professionisti del teatro, dell’educazione e della formazione, già attivi da tempo sia singolarmente sia come gruppo informale. Il filo rosso che ha da sempre legato le diverse attività è da individuarsi senz’altro nell’attenzione rivolta alla promozione di una cultura di pace, di tolleranza, dell’accoglienza e dell’inclusione, basata sul riconoscimento delle diversità e delle grandi potenzialità di espressione e di comunicazione di tutti. (fonte https://www.ventilucenti.it/portfolio-articoli/venti-lucenti/)

IL MAGGIO METROPOLITANO – E’ un progetto della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Firenze dei Teatri ed è alla sua seconda edizione. Un progetto rivolto ai Comuni della Città Metropolitana di Firenze con l’obbiettivo di porre in risalto il patrimonio di valori, e intercettare le migliori energie del territorio, sperimentare nuove forme di partecipazione, volte a favorire collaborazioni, anche audaci, e potenziare il rapporto tra cittadinanza e Maggio Musicale Fiorentino.

Tutto il ciclo di iniziative, dalle conferenze, ai concerti, alle prove aperte delle opere e dei concerti al Teatro del Maggio, agli spettacoli per ragazzi, nasce col presupposto che lo sviluppo sociale ed economico di una comunità, piccola o grande che sia, passa anche per la sua crescita culturale.

Il fitto calendario di più di centoventi appuntamenti coinvolgerà il pubblico di Firenze e dei quarantuno Comuni distribuiti nelle cinque aree di riferimento:Chianti, Cintura Fiorentina, Empolese e Valdelsa, Mugello, Valdarno e Valdisieve. In alcuni comuni come Empoli, Calenzano, Capraia e Limite, Montaione, Montespertoli, Rufina, e a Firenze nei cinque Quartieri della Città, si sono avuti già degli anticipi in anteprima del nuovo programma con concerti che si aggiungono al già intenso programma.