Lorenzo Ancillotti nuovo direttore del ‘Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni’

Prende il posto di Marco Vincenzi, dal 1996 alla direzione dell’ente culturale. A lui vanno i ringraziamenti dell’amministrazione comunale. Alla selezione hanno partecipato 3 candidati

Lorenzo Ancillotti nuovo direttore del ‘Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni’

EMPOLI – Il Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni ha un nuovo direttore artistico e scientifico. Al termine di una selezione pubblica bandita fra febbraio marzo scorsi l’incarico è stato conferito a Lorenzo Ancillotti.
Il direttore artistico e scientifico, ruolo tenuto da Marco Vincenzi fin dal 1998, ha il compito di progettare e coordinare le attività del Centro, attualmente presieduto da Eleonora Caponi.
Il nuovo incarico ha la durata di 5 anni. Alla selezione si erano candidati in tre.
La commissione valutatrice era composta da Luciano Ferri, ex presidente del Centro Studi Musicali ‘Ferruccio Busoni’; da Biancamaria Brumana, professoressa ordinaria di Storia della Musica presso le Università di Firenze e di Perugia; e da Sandra Bertini, dirigente del settore ‘Servizi alla Persona’ del Comune di Empoli.
Lorenzo Ancillotti è il primo empolese doc a guidare l’istituzione culturale dedicata al più importante compositore musicale della nostra città. 

L’ASSESSORE - «Ringraziamo il Maestro Vincenzi, al quale chiederemo di rimanere a disposizione del Centro dentro al Comitato Scientifico, per aver ricoperto il ruolo di direttore per 24 anni. Faccio i miei complimenti – ha detto l’assessore alla cultura Giulia Terreni – a Lorenzo Ancillotti. Al lui va un grosso in bocca al lupo per il compito importante che lo aspetta, nel quale sono sicura saprà coinvolgere e valorizzare tutti i talenti empolesi che danno tanto prestigio alla nostra città nel panorama musicale nazionale». 

IL NUOVO DIRETTORE - «Ringrazio sentitamente per questa grande opportunità per la quale metterò a disposizione tutta l'esperienza e la passione che ho per la musica e per Empoli» - ha detto Ancillotti, nuovo direttore del Centro. 

CHI è LORENZO ANCILLOTTI
Nato a Firenze nel 1985, inizia lo studio dell'organo e della composizione sacra in giovanissima età, sotto la guida di Mons. Luigi Sessa. Prosegue gli studi in Organo, Composizione, Pianoforte, Clavicembalo presso il Conservatorio "L. Cherubini" di Firenze, diplomandosi presso il Conservatorio "A. Steffani" di Castelfranco Veneto. È organista titolare della Collegiata di Sant’Andrea e della Corale "Santa Cecilia" di Empoli e, dal 2004, Direttore artistico della rassegna di musica sacra “Concerti di Sant’Andrea". In qualità di interprete, dedica particolare attenzione al repertorio romantico, moderno e contemporaneo e all’improvvisazione, svolgendo attività concertistica in Italia e all’estero (Francia, Spagna, Inghilterra, Svizzera, Germania, Olanda, Belgio). Laureato in Storia dell’arte e in Musicologia presso l’Università di Firenze, è attualmente Ricercatore in Esegesi delle fonti musicali presso il dipartimento "Concepts et Langages" dell'Université Sorbonne-Paris IV. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con importanti centri e istituti di ricerca, tra i quali ricordiamo la Biblioteca Apostolica Vaticana, l'Opera di Santa Maria del Fiore, Gabinetto scientifico-letterario “G.P. Viesseux”, il Centro Studi LR-Edizioni, il Centro Studi Musicali "Ferruccio Busoni", il Centro Studi “L. Boccherini” di Lucca, la Collegiata di San Martino a Pietrasanta, la Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, la Scuola Normale Superiore di Pisa, la Société Internationale de Musicologie, l'Institut Français de Recherche en Musicologie, la Schweitzerische Musikforschende Gesellschaft, l’Institut für Musikwissenschaft-Bern Universität, la Deutsche Gesellschaft für Musikforschung e The American Institute of Musicology. Dal 2012 è membro del comitato scientifico della Fondazione Accademia di Musica Italiana per Organo. 

Molto vicino alla realtà sociale di Empoli è anche presidente dell’associazione culturale e sportiva ‘Monsignor Cavini’ che organizza il torneo giovanile di calcio a 7 all’oratorio ‘Sant’Andrea’. 

CONSIGLIO COMUNALE -  Ancillotti, consigliere comunale, capogruppo di Questa è Empoli, fin dall’esordio di questa lista civica nel panorama politico cittadino, ha già rassegnato le dimissioni in quanto il ruolo di rappresentanza consiliare ricoperto dal giugno 2014 a oggi è incompatibile col nuovo incarico. L’ente culturale di piazza della Vittoria vede, infatti, una partecipazione maggioritaria del Comune.
Lo sostituirà sugli scranni del Consiglio Comunale il primo dei non eletti di Questa è Empoli, ovvero, Riccardo Fabbrizzi, il cui subentro avverrà formalmente nella prossima seduta dell’assemblea cittadina. Fabbrizzi ha 27 anni, è empolese, residente fra Monterappoli e Pozzale ed è laureando in Economia, attualmente lavora in un pub.