L'assessore alle manutenzioni Adolfo Bellucci: «Ecco gli investimenti per prendersi cura di alberi e giochini»

Per il patrimonio arboreo 170.000 euro, quasi 50.000 euro per le aree ludiche

.

EMPOLI – Sopralluogo dell’assessore alle manutenzioni Adolfo Bellucci questa mattina, mercoledì 13 maggio, per fare il punto sugli interventi effettuati e su quelli che saranno realizzati nelle prossime settimane in merito alle potature del patrimonio arboreo cittadino e sulle operazioni di sistemazione delle aree ludiche dedicati ai bambini empolesi.
Proprio oggi sono stati aggiudicati a due ditte i lavori per importanti interventi di manutenzione.

Per la potature di piante ad alto fusto e siepi e la manutenzione di aiuole e altri interventi di urgenza la ditta Mauro Guidoni di Pistoia si è aggiudicata l’appalto per tutto il 2020, valore dell’investimento da parte dell’amministrazione comunale pari a 170.000 euro.

Sarà invece la Italia Garden di Bibbiena a occuparsi dei giochini per i più piccoli nei parchi. Appalto per tutto l’anno da 48.000 euro: si occuperà della manutenzione ordinaria che ha lo scopo di mantenere in efficienza e sicurezza gli arredi e le attrezzature ludiche presenti sul territorio comunali. Purtroppo si tratta di interventi dovuti non solo alla normale usura o rottura, che si può verificare con il tempo e l'utilizzo, ma anche a seguito di atti vandalici.

«I lavori di potatura degli alberi sul territorio comunale, con priorità a quelli che si trovano nei parchi, nelle piazze e nei parcheggi, fanno parte della  cura e della manutenzione del patrimonio arboreo. Tutti gli interventi – spiega l’assessore Adolfo Bellucci – sono messi in campo grazie alle programmazione degli uffici comunali. Con l’appalto per le piante e le alberature vogliamo garantire la sicurezza dei cittadini e delle strade dove insistono le piante, ma allo stesso tempo la salvaguardia delle piante ed il decoro dei luoghi. Gli interventi della ditta specializzata consentono di realizzare un’accurata potatura, nel rispetto delle fasi biologiche vegetali, contribuendo ad una sana crescita delle piante e quindi alla difesa del nostro patrimonio arboreo ed anche di rimuovere rami danneggiati o secchi che potrebbero causare problemi per la sicurezza. Una vegetazione più curata rende inoltre più belli e più decorosi i luoghi. Il tutto è possibile attraverso il costante monitoraggio realizzato dagli uffici comunali, ma anche grazie alle sempre preziose segnalazioni dei nostri cittadini che sono per noi una sentinella insostituibile».

Un importante intervento è in corso attorno al castello di Monterappoli.
Altre operazioni erano già state effettuate in Via dei Cappuccini, Viale Buozzi e a Cortenuova.

Poi le aree ludiche nei parchi, in questo momento non utilizzabili per non rischiare assembramenti visto l’emergenza Covid19, ma comunque da sempre molto apprezzate dai bambini e dalle famiglie, e per le quali l’amministrazione comunale Barnini ha avuto un occhio di riguardo.
«Sono oltre 50 le aree verdi che ospitano giochi per i più piccoli dislocate in tutte le frazioni e in varie parti della città. Ogni empolese – sottolinea Bellucci –, bambino o adulto che sia, può contare in media su 23 metri quadri di verde pubblico. Ecco perché l’amministrazione comunale punta sulle manutenzioni e sulla cura del patrimonio verde e delle zone ludiche che sono ospitate e che caratterizzano quasi tutti i piccoli e grandi parchi e giardini empolesi. Sul parco di Serravalle sono stati investiti oltre 120.000 euro. In questi ultimi tre anni ammontano a 70.000 euro gli interventi di manutenzione e sostituzione, e ancora c’è molto da fare. Molto spesso questi giochini vengono danneggiati, per questo l’amministrazione confida nel senso civico di tutti e nella consapevolezza che si tratta di attrezzature dedicati a tutti i bambini di Empoli e non solo. Per questo nel 2020 sono quasi 50.000 gli euro investiti per la manutenzione ordinaria degli arredi e delle attrezzature ludiche».

.

.