Il Mercatale in Empoli diventa l’appuntamento di ogni sabato

Sabato 13 ottobre dalle 9 alle 13, piazza della Vittoria. Nell’edizione autunnale non possono mancare prodotti di stagione come i marroni, la zucca, i porri, le patate rosse. Ospite da fuori regione la Latteria di Carnola

.

EMPOLI – “Il Mercatale in Empoli” lancia una nuova sfida: tutti i sabati del mese troveremo i banchi verdi del mercato dei prodotti di qualità nella centralissima piazza della Vittoria.

Nato come appuntamento mensile, da un sabato al mese si era passati a raddoppiare la fiera il 2° e 4° sabato, nel marzo 2016.

Adesso la grande novità è che il Mercatale si svolgerà ogni sabato di ogni settimana, sempre in piazza della Vittoria.

Un grande impegno per gli agricoltori dell’omonima associazione ma anche una grande opportunità per coloro che amano i prodotti a km 0 e le specialità tipiche del territorio e della Toscana.

L’amministrazione comunale ha affidato da ormai un paio di anni l’organizzazione dell’evento a un’associazione di promozione sociale che raggruppa gli stessi produttori locali che partecipano al Mercatale, in pratica sono gli stessi protagonisti della manifestazione che gestiscono la fiera.

Per l’appunto sabato 13 ottobre, dalle 9 alle 13, avremo un Mercatale versione autunnale: marroni, zucca, porri, patate rosse sono soltanto alcune delle prelibatezze esposte pronte per essere gustate.

Edizione con un ospite di eccellenza da fuori regione: la Latteria di Carnola di Castelnovo ne’ Monti (Reggio Emilia) con il Re Parmigiano Reggiano.

Tre invece sono le nuove aziende presenti sabato prossimo che si uniscono alla grande famiglia del Mercatale: azienda agricola Lorenzo Degl’Innocenti di Empoli, Il Toscanicchio di Casciana Terme e l’Antica Torrefazione della Nocciolina di Venturina.

BREVE DESCRIZIONE DELLE NEW ENTRY - Lorenzo Degl’Innocenti è un giovanissimo agricoltore di appena venti anni con una grande passione per l’agricoltura. Porterà sui banchi del Mercatale, vari tipi di cavolo, porri, peperoni e uova freschissime.

 Il Toscanicchio produce biscotti artigianali, lavorati a mano utilizzando prodotti di prima qualità, dal cacao, cocco olio extra vergine di oliva.

L’Antica Torrefazione della Nocciolina, coltiva direttamente le arachidi ed è specializzata nella tostatura sul posto, con l’utilizzo di un grosso tostatore alimentato a legna.

Non mancheranno, salumi, miele biologico, formaggi, funghi Shitake,  conigli, polli, carne di manzo e suina, vino. Sempre nell’area esterna variegata esposizione di piante e fiori.