“Empoli, più di un secolo in musica”. Dal centenario della Filarmonica Verdi ai 25 anni di vita del Cam: conferenza concerto

Sabato 23 novembre alle 21.15, Cenacolo degli Agostiniani. Con Paolo Santini in collaborazione con il Centro Attività Musicale

.

EMPOLI – Un sabato sera per raccontare più di un secolo di musica nell’ambito delle attività programmate dalla Pro Empoli per il progetto “Empoli 2019”, promosso dall’Amministrazione Comunale. Il 23 novembre alle 21.15 nel Cenacolo degli Agostiniani, via Dei Neri, 15 andrà in scena “Empoli, più di un secolo in musica. Dal centenario della Filarmonica Verdi ai 25 anni di vita del Cam”, una conferenza concerto condotta da Paolo Santini in collaborazione con il Centro Attività Musicale (Cam). L’evento è a ingresso libero. 

LA STORIA DELLA ‘BANDA’ - Il titolo della conferenza concerto parafrasa il titolo del volume realizzato nel 2008, Empoli un secolo in musica, da Paolo Santini e Melania Minacci su incarico del Centro Attività Musicale per celebrare allora il secolo di vita della “banda”, la gloriosa Filarmonica Giuseppe Verdi della quale il Cam è il legittimo erede. Tuttavia l’atto di nascita della prima banda empolese risale addirittura al 1806 per mano di Tommaso Felice Salvagnoli, zio del più celebre Vincenzo.

Da quel momento, tante storie in musica si susseguiranno sui palcoscenici empolesi, da Cecchi a Fabiani, con varie formazioni e addirittura, per un certo periodo, due bande, fino alla fondazione della filarmonica Verdi nel 1908.

Poi, nel 1994, la svolta verso il futuro, con la chiusura della filarmonica e l’avvio di una nuova scuola di musica che strada facendo negli anni porta con sé la nascita di tante formazioni musicali, orchestre, ensemble, gruppi, marching band.

Da quel momento, sono già trascorsi venticinque anni e oggi il Cam è una realtà straordinaria del panorama musicale empolese e di tutto il territorio, con oltre cinquecento allievi che arrivano nelle aule di via Paladini per suonare, imparare la musica, divertirsi suonando e stando insieme. 

LA CONFERENZA CONCERTO - Sarà l’occasione per ripercorrere gli ultimi centodieci anni di storia musicale empolese anche attraverso l’esecuzione di brani musicali legati ai vari periodi affrontati. Il commento della serata sarà affidato a Paolo Santini; la narrazione scandita dall’esecuzione di una serie di brani musicali – ormai sempre più rari da ascoltare - scelti per l’occasione: in primis grandi classici ma anche qualche sorpresa. Ad eseguire i brani musicali saranno naturalmente alcuni musicisti del Cam, diretti dal maestro Sandro Tani.