COVID-19, nuovo servizio della Protezione Civile insieme alla SICS per gli animali dei cittadini in emergenza sanitaria

Viene effettuato da volontari della Scuola Italiana Cani Salvataggio, si occupano degli animali di famiglie costrette in casa per situazioni legate al Covid

.

EMPOLI – Ha preso il via sul territorio comunale un nuovo servizio di volontariato per la cura e il benessere dei cani che vivono in famiglie attualmente colpite dall’emergenza sanitaria a causa del Coronavirus, che si trovano in situazione di quarantena, isolate, che non possono portare fuori in passeggiata i loro ‘fido’.

Allora ecco che la Protezione Civile del Comune di Empoli scende in campo e attiva in collaborazione con la SICS - Scuola Italiana Cani Salvataggio, sezione Firenze-Forte dei Marmi – e i suoi volontari questo servizio per aiutare i cittadini di Empoli, soli, senza rete familiare, che, quindi, non possono portare fuori il proprio animale per l’espletamento dei bisogni fisiologici. 

COME FUNZIONE IL SERVIZIO – Coloro che hanno questa necessità per il loro cane, potranno prendere accordi con i volontari dell’associazione incaricata contattando il numero 335 7064653. Saranno loro a occuparsi di far passare qualche minuto fuori casa all’animale domestico. 

«La Protezione Civile ha vari campi di intervento, che conosciamo – spiega l’assessore alla Protezione Civile Massimo Marconcini –. Ma con l'arrivo della SICS riusciamo a poter dare una mano anche ai nostri amici cani. Le persone che per motivi legati alla contingenza non potranno occuparsi del loro amico a 4 zampe potranno rivolgersi ai volontari e avere un aiuto. Sono proprio contento che Sics sia arrivata in città e che sia entrata nel nostro sistema. Ringrazio in particolare modo Salvo, Sandro e Martina, e con loro tutti i volontari».

.

.

.